Lo scorso 7 Ottobre la Camera ha approvato con 434 voti favorevoli e 4 contrari un emendamento aggiuntivo a un articolo del DDL Liberalizzazioni. Tale articolo cancella una delle clausole più discusse di tutto il settore: l’obbligo della parity rate da parte delle imprese ricettive.

L’”emendamento Booking”, come è stato definito citando l’OTA più famosa, dichiara nullo ogni accordo sottoscritto dagli albergatori che impedisca loro di praticare sul proprio sito prezzi migliorativi rispetto a quelli presenti sulle piattaforme distributive (parity rate). Al momento l’approvazione riguarda solamente uno dei due rami del parlamento, si attende il via libera definitivo da parte del Senato. Di seguito riportiamo il testo del comma in questione:

ART. 32. 1. (Nullità delle clausole contrattuali che vietano alle imprese ricettive di offrire prezzi e condizioni migliori rispetto a quelli praticati da piattaforme di distribuzione online).
1. È nullo ogni patto con il quale l’impresa turistico-ricettiva si obbliga a non praticare alla clientela finale, con qualsiasi modalità e qualsiasi strumento, prezzi, termini e ogni altra condizione che siano migliorativi rispetto a quelli praticati dalla stessa impresa per il tramite di soggetti terzi, indipendentemente dalla legge regolatrice del contratto.

Si tratta di una novità non di poco conto, tuttavia, c’è da attendersi un comportamento maggiormente “selettivo” da parte delle OTA. Con ogni probabilità, queste ultime trasformeranno il rispetto della clausola in questione da parte dei fornitori come variabile rilevante nel funzionamento dell’algoritmo che governa la visibilità delle strutture in assortimento.

Hotelogica© 2015 – Gestione e Consulenza Alberghiera

 

Parity Rate: approvata alla Camera la norma che la elimina

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi