Anche il 2017 si è avviato con una crescita sostenuta dei flussi turistici a Firenze.

I Flussi turistici a Firenze hanno fatto registrare nei primi tre mesi dell’anno un +4,8% nelle presenze (un incremento in termini assoluti pari a 130.000 unità) portando l’evoluzione negli ultimi 6 anni a +25%. È interessante sottolineare come questo dato riguardi la bassa stagione e dunque potrebbe anticipare risultati ancora migliori per l’attuale fase di picco stagionale.  In base ai dati in nostro possesso, infatti, il ciclo attuale pare confermare il trend positivo avviatosi ad inizio anno. Se riflettiamo sui fattori che hanno determinato questo ulteriore sviluppo dobbiamo, anzitutto, ricordare le numerose iniziative promozionali che hanno interessato la nostra città, non ultimo il recente product placement su alcune importanti produzioni cinematografiche. A questo riguardo va dato atto del buon lavoro svolto dalla Toscana Film Commission e più in generale da Fondazione Sistema Toscana. Dall’altro lato dobbiamo registrare l’incremento contestuale dei flussi provenienti dai nuovi mercati, Cina e recentemente il recupero della Russia (+60% nel primo trimestre 2017) cui deve aggiungersi anche il recente sforzo di emersione delle unità ricettive non regolarizzate che hanno consentito di registrare dati che in passato andavano perduti. Più in generale va sottolineato come il momento particolarmente favorevole per la nostra città sia da ascriversi alla maggiore attrattività che tutta la penisola è in grado di generare sui flussi turistici rispetto ad altre destinazioni Europee e Mediterranee per via delle condizioni di relativa stabilità socio-politica che caratterizza l’attuale fase storica nel nostro paese.

Flussi turistici a Firenze ancora in crescita nel primo trimestre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *